Coppa Italia: L’Ekipe Orizzonte Catania travolge 18-5 la VetroCar CSS Verona e si qualifica per la finale

Cavalcata solitaria per l’Ekipé Orizzonte Catania che nella seconda semifinale di Unipol Sai Cup travolge la VetroCar CSS Verona con il punteggio di 18-5. Sarà dunque la formazione siciliana ad affrontare la Lifebrain Sis Roma nella finalissima in programma domani sera alle ore 19:15. Le etnee sembrano aver superato il momento più difficile della propria annata e si esprimono nuovamente sugli standard a loro più consoni mettendo in evidenza ottima organizzazione difensiva e gioco veloce in attacco. Dura poco più di un quarto la contesa con le venete perché dopo il 3-2 siglato da Marcialis con una bella conclusione dalla distanza il sette in calottina bianca piazza il break di 7-1 che gli consente di prendere definitivamente il largo. Ottima la percentuale registrata dalle ragazze allenate da Martina Miceli nel fondamentale della superiorità numerica con un eccellente sei su nove. Particolarmente ispirato l’asse mancino con Riccioli ed Emmolo, quest’ultima autrice di una tripletta e di diversi passaggi vincenti per le compagne. Si mettono in evidenza, con tre reti a testa, sia la solita incontenibile Palmieri e Vukovic. Non può recriminare più di tanto Zaccaria perché alla differenza di valori tra le due formazioni si somma la pesante mancanza di uno dei principali riferimenti del gioco offensivo del collettivo veneto, la Alogbo che si è negativizzata dopo la positività al virus solamente martedì non è stata quindi convocata per la spedizione in terra laziale. Emblematico il dato che ha visto la formazione in calottina scura conquistare la sua prima e unica superiorità solamente nel quarto parziale.

Frank_Catania_una _Fede

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Tania Di Mario post Ekipe Catania-CSS Verona 18-5 a Rai Sport

Gio Apr 8 , 2021